Notizie sullo zafferano - Azienda Agricola Taurino Mickey - Vendita zafferano - Arnara (Fr)

Azienda Agricola Taurino Mickey
Vai ai contenuti
Azienda Agricola Taurino Mickey
______________________________
Le origini dello zafferano
Il sapore dello zafferano e l'odore simile a fieno e iodoformio sono dovuti alle molecole picrocrocina e safranale. Contiene inoltre un pigmento carotenoide, la crocina, che dà una tonalità giallo-dorata ai piatti e ai tessuti.
La sua storia documentata comincia con un trattato botanico assiro del VII secolo a.c. compilato sotto il regno di  Sardanapalo e per oltre quattro millenni è stato commerciato ed usato.
Attualmente la produzione iraniana di zafferano rappresenta il 90% di  quella mondiale.
E' una spezia che si ottiene dagli stigmi del fiore del Crocus sativus, conosciuto anche come zafferano vero, una pianta della famiglia delle Iridacee. La pianta di zafferano vero cresce fino a 20-30 cm e dà fino a quattro fiori, ognuno con tre stigmi color cremisi intenso. Gli steli e gli stigmi vengono raccolti e fatti seccare per essere usati principalmente in cucina, come condimento e colorante. Lo zafferano, annoverato tra le spezie più costose del mondo, è originario della Grecia o dell'Asia Minore e fu coltivato per la prima volta in Grecia. Come clone geneticamente monomorfo, si è diffuso lentamente per la maggior parte dell'Eurasia e più tardi è stato portato in aree del Nord Africa, dell'America del Nord e dell'Oceania.
Lo zafferano vero, la cui specie selvatica è sconosciuta, probabilmente discende dal Crocus Cartwrightianus originario dell'isola di Creta; il Crocus Thomasii e il Crocus Pallasii sono altri possibili precursori. La pianta è un triploide autoincompatibile il cui maschio è sterile; subisce una meiosi aberrante e quindi non è capace di riprodursi sessualmente in maniera indipendente. La propagazione avviene infatti con moltiplicazione vegetativa attraverso la selezione di un clone iniziale o per ibridazione interspecifica.
Proprietà medicinali dello zafferano
Stabilizzante dell'umore, anti depressivo, anti ossidante, migliora la capacità dell'apprendimento e della memoria, dimagrante e tonificante, stimolante sull'apparato digerente. Può essere utilizzato  come tisana mettendo in infusione dopo aver fatto bollire l'acqua 4 stimmi per persona.

    
Proprietà benefiche dello zafferano   
Lo zafferano è ricco di sali minerali,  soprattutto Potassio, Fosforo e Magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati. Ma ciò che caratterizza questa spezia e gli attribuisce le sue proprietà terapeutiche è il safranale, una sostanza presente nei pistilli del fiore e a cui si deve il tipico profumo dello zafferano. Il colore dello zafferano è dovuto invece alla crocina e alla crocetina, due carotenoidi che fungono anche da  antiossidanti.
Vediamo ora nel dettaglio le proprietà dei nutrienti più rappresentati in questa spezia:
Potassio: lo zafferano contiene ben 1724 mg di potassio per 100 grammi, tuttavia di questa spezia se ne mangia pochissima sia perché ne basta qualche granello per dare colore e sapore, sia perché in quantità eccessive risulta essere tossica. Il potassio regola la frequenza e la contrazione del cuore, il pH e la trasmissione degli impulsi nervosi. Questo minerale, inoltre, facilita l'eliminazione dei liquidi in eccesso abbassando di conseguenza la pressione arteriosa;
Fosforo: il fosforo è un minerale presente nella struttura di alcuni enzimi coinvolti nella riparazione cellulare e naturalmente lo  ritroviamo anche in ossa e denti;
Magnesio: questo minerale svolge un ruolo fondamentale nel processo di contrazione muscolare e di trasmissione degli impulsi nervosi. Un sua carenza, infatti, comporta crampi muscolari, nervosismo e insonnia. Lo  zafferano risulta utile nel caso di disturbi dell'umore e difficoltà ad addormentarsi;
Vitamina C: lo zafferano è ricco di vitamina C dalla forte azione antiossidante, quindi, contrasta l'ossidazione provocata dai radicali liberi. Stimola il sistema immunitario e favorisce l'assorbimento del ferro nell'intestino;
Folati: i folati vengono convertiti a livello intestinale in acido folico essenziale per la crescita e la riproduzione e per il  funzionamento del sistema nervoso. Una sua carenza in gravidanza è  pericolosa perché potrebbe portare a malformazioni fetali;
Safranale: si tratta di un'aldeide aromatica ed è il componente  principale dell'olio essenziale. Questo composto è il responsabile  principale del tipico odore dello zafferano;
Crocina e crocetina: queste sostanze sono dei carotenoidi, pigmenti  responsabili del colore dello zafferano.
Zafferano e benefici per la salute
I componenti presenti, in particolare il Safranale, la crocina e la crocetina, conferiscono allo zafferano proprietà molto interessanti per la salute. In particolare è noto per regolare l'umore e  per i suoi effetti benefici sull'apparato digerente, ma non solo.! Infatti:
✓ Regola il  tono dell'umore: Lo zafferano agisce sul sistema nervoso con effetti positivi sull'umore.  Lo dimostra uno studio in cui l'integrazione di zafferano ha migliorato significativamente i sintomi della depressione in adulti colpiti da disturbo depressivo maggiore (gli effetti sono stati paragonabili a quelli ottenuti con antidepressivi);
✓ Riduce i sintomi della  sindrome premestruale e contrasta i dolori mestruali Il consumo di zafferano è capace di ridurre gli sbalzi di umore tipici  del periodo pre-mestruale nelle donne in quanto alcuni suoi componenti  quali il safranale e la crocina sarebbero capaci di aumentare i livelli  dei neurotrasmettitori dopamina e serotonina.
✓ Potenzia la  memoria: Studi effettuati sui topi hanno dimostrato come la supplementazione di zafferano sia capace di migliorare significativamente l'apprendimento e la memoria e quest'azione sarebbe dovuta alla potente attività  antiossidante della crocetina;
✓ Combatte i radicali liberi: Questa proprietà dello zafferano è dovuta alla presenza di antiossidanti in grado di contrastare i danni ossidativi dei radicali liberi e quindi di prevenire l'invecchiamento cellulare. Quest'azione è svolta anche  dalla vitamina C.
✓ È benefico per l'apparato gastrointestinale; Lo zafferano ha proprietà antispasmodiche ed è in grado di prevenire l'ulcera gastrica. Inoltre, lo zafferano è antispasmodico grazie al suo olio essenziale ed aiuta ad eliminare i gas intestinali;
✓ Allevia la tosse: I componenti dello zafferano sono in grado di ridurre la tosse secondo esperimenti condotti su cavie. Lo zafferano sarebbe quindi capace di ridurre l'infiammazione facilitando la respirazione.
ATTENZIONE !!!
    
Esistono anche i falsi zafferani:
Il cartamo o zafferanone, la curcuma nota come lo zafferano delle Indie, il colchico pianta velenosa il cui fiore è simile al crocus!


Telefono
+39 348 783 0295
+39 391 155 4727

Separatore verticale
Orari Apertura
Lun - Ven: 9.00 - 19 .00
​​Sab - Dom: Su appuntamento
Azienda Agricola Taurino Mickey
Via Olivella, 2 - Arnara (Fr)
Partita IVA: 02936560602
REA: FR188389

Email:
info@venditazafferano.it
Separatore verticale
Separatore verticale
Separatore verticale
Logo Azienda Agricola Taurino Mickey
Torna ai contenuti